Connect with us

News

Red Bull entra nel competitive di League of Legends

Red Bull scende in campo anche su League of Legends.

L’azienda famosa per le bevande energetiche, Red Bull,  acquisisce i diritti di uno dei team che potrebbero partecipare alle prossime Challenger Series.

L’annuncio arriva attraverso un sito web ancora in allestimento, che ci presenta il team.

Red Bull

Il team

Il team preso da Reb Bull è il team che ha partecipato alle Open Qualifier per le Challenger Series, eliminando anche gli italiani Inferno Esports.

Team che attualmente si trova a dover affrontare il qualifier finale per gli ultimi due slot per le EU CS, spot che dovrebbero ottenere viste le loro prestazioni fin’ora.

I due fondatori del team sono Oliver “Izpah” Steer e Gabor “Minimalist” Fenyevesi.

Il primo ricoprirà il ruolo di Head Coach ed ha già esperienza nel campo EU con Fnatic ed H2K, mentre Gabor ricoprirà il ruolo di Manager, ruolo precedentemente ricoperto ai Vitality.

Per quanto riguarda il roster troviamo Park “Thal” Kwon-hyuk, conosciuto anche come “Son of kaSing“.
Già conosciuto in ambito europeo dopo la sua impressionante scalata al rank #1 del challenger EUW con un winratio straordinario.

Il ruolo di jungler sarà ricoperto da Kim “Moojin” Moojin, giocatore coreano praticamente sconosciuto e con pochissima esperienza in campo competitivo.

Nella midlane vedremo giocare Felix “MagiFelix” Boström, giocatore svedese che abbiamo già visto con il team Euronics.

La botlane sarà formata dal tiratore tedesco Tarik “Sedrion” Holz e dall’esperto support inglese Raymond “kaSing” Tsang.

Nella botlane troviamo i giocatori di maggiora esperienza, soprattutto per quanto riguarda KaSing che da diversi anni compete ad alti livelli in Europa.

Red Bull lol

Una new entry sicuramente interessante per il panorama europeo e che potrebbe portare diverse sorprese visto il roster poco conosciuto e con poca esperienza.

Sicuramente un’altro ottimo sponsor per l’esport targato League of Legends, vedremo se riusciranno a qualificarsi per le prossime Challenger Series.

Advertisement

Recent Posts

Categories

Advertisement

More in News