Connect with us

Editoriali

Tutti a casa di Lifecoach: arriva la Summer Mansion

Immaginate di essere invitati a casa di uno dei migliori giocatori al mondo di Hearthstone. Non per pranzare insieme, non solo almeno, ma per partecipare da protagonista a uno degli eventi più glamour della stagione competitiva. Una sorta di gran galà casalingo a cui parteciperanno anche due italiani che voleranno in Austria a casa di Adrian “Lifecoach” Koy per una due giorni di altissima competizione.

lifecoach

Sedici giocatori inseriti in quattro giorni da quattro come nel più semplice degli schemi. Partite alla meglio delle sette in formato Conquest. Tra i nomi si ritrovano tante stelle della scena internazionale come il russo Pavel, lo svedese Orange, la cinese Eloise e il ceco Stancifka. A rappresentare i colori italiani saranno Matteo “Matt” Canevali e Mario “ElMachico” Marcello. Il primo, del team degli iDomina eSports, ha ottenuto l’invito grazie alla splendida vittoria nell’Hearthstone Italian Cup organizzata dal Planet. Il secondo, del team Prophecy, ha conquistato il pass appena la settimana scorsa grazie alla vittoria del qualifier online in cui centinaia di giocatori si sono sfidati per l’ultimo posto disponibile.

Un girone di ferro per Matt con Evangelion, Powder e Pavel, come lui stesso ha affermato sul sito degli iDomina.

“Sapevo che comunque fossero andati i sorteggi avrei affrontato giocatori di altissima caratura. Il mio sembra essere più complicato di altri sulla carta ma non mi lascerò condizionare. Non vedo l’ora di sfidare il campione del mondo e magari riuscire nell’impresa di batterlo.

Matt non sarà solo: con lui saranno presenti il compagno di squadra Okeie e l’amico Vazh.

“Avere al mio fianco due tra i miei migliori amici e compagni di avventure sarà molto importante. Sono felicissimo che le due persone che ho scelto a maggio 2016 come compagni di team siano cresciuti con me fino a vincere questo viaggio. Significa che abbiamo fatto un ottimo lavoro negli ultimi 12 mesi. In quanto a ElMachico, vederlo in finale al torneo di qualificazione online è stata una gioia immensa: abbiamo il secondo rappresentante italiano nella villa di Lifecoach. Non potremmo chiedere di più.

ElMachico, contattato telefonicamente, si è mostrato euforico per questo grande risultato raggiunto, soprattutto data la mole di iscritti al qualifier.

“Il torneo di qualificazione è stato decisamente ostico. Gli avversari più complicati sono stati sicuramente Cloudascris e Twolmenos, due nomi di primissima importanza.”

Una vittoria arrivata anche grazie a una strategia intelligente.

“La lineup era pensata per un field aggro ma che potesse comunque dire la sua contro una lineup control e le varie vittorie su Control Pala ne sono la prova. A favore mio posso dire che non ho avuto bisogno di studiare dei nuovi mazzi perché in realtà sono da sempre presenti nel meta. Ho deciso, peró, di stravolgere la lineup che il week end prima mi aveva portato a vincere il Tavern Hero da RedStar, sotto il prezioso consiglio del mio compagno di squadra Swaggermeist, con cui ormai condivido il percorso su Hearthstone dai tempi di APH Gaming, così come con Zeal123.”

E adesso Mario sfiderà i migliori giocatori al mondo.

“Mi sento un privilegiato ad aver ottenuto la qualificazione a un tale evento e a rappresentare una realtà del gaming quale Prophecy ai livelli più alti del panorama europeo. Spero solo di non deludere le aspettative che in molti hanno rivolto nei miei confronti e che l’emozione non giochi un brutto scherzo.”

L’1 e 2 luglio, a partire dalle 10.30, l’evento in diretta streaming sul canale di Lifecoach. In bocca al lupo ragazzi!

Articolo a cura di Francesco “Deugemo” Lombardo

Advertisement

Recent Posts

Categories

Advertisement

More in Editoriali