Connect with us

Editoriali

VGS16 NAPOLI: Vale la pena? Con ESL SI.

VGS – Video Game Show a Napoli, le impressioni di Esports.gs

VGS

Si è tenuta il 2, 3 e 4 dicembre la fiera del videogioco VGS a Napoli, più precisamente a fuorigrotta nella ormai famosa mostra d’oltremare.

Grandi le aspettative per quest’anno, ma purtroppo alla fine tutto, quello che rimane è dell’amaro in bocca.

Cominciando dagli albori, per quanto riguarda l’ingresso in fiera dei PRO players c’è stata non poca disinformazione e disorganizzazione, da esterno vedevo dei ragazzi alle 9:30 ancora all’esterno della fiera mentre all’interno si stavano già svolgendo gli accrediti ESL, fortunatamente il tutto si è risolto con qualche magheggio.

Fiera molto piccola e non ben riuscita per un pubblico generico, solo un padiglione scialbo per ben 10 euro al giorno non ci sembra assolutamente la cifra giusta, del resto tutti i feedback degli anni scorsi sono sempre stati i medesimi, una fiera-nonfiera, peccato.

VGS

Personalmente noi di Esports.gs ci siamo divertiti molto per il semplice fatto che la nostra visita al VGS era mirata solo ed esclusivamente agli eventi ESL  italia championship , veramente uno standard altissimo, ESL ha voluto investire molto sulla qualità e la quantità, ottima l’organizzazione, in primis il presentatore e i caster Alberto Herc, Edoardo Edo Pahle per OW,  Lapo Terenas Raspanti e Roberto KenRhen Prampolini per LOL.

Altra novità  interessante che ci fa molto piacere, è che quest’anno oltre allo streaming live su esl_it c’è stato anche un live internazionale con caster internazionali, un bel trampolino di lancio per i nostri team italiani e la realtà esportiva italiana.

Di fatti, negli ultimi anni in Italia c’è stato un grosso miglioramento dovuto a grandi realtà esportive come ESL, che hanno investito e portato gli sponsor internazionali a voltarsi un minimo anche sulla nostra cara Italia.

Il VGS insomma ha offerto un grande spettacolo per quanto riguarda il panorama esportivo italiano, questo solo grazie ad ESL, per il resto la fiera poteva benissimo non esistere per com’è stata strutturata, grande potenzialità, pochi risultati.

Altra nota a favore di ESL è rainbow six siege un gioco che a dispetto delle aspettative ha raccolto una fetta non piccola di pubblico, decisamente accanito e competitivo.

 Per argomenti più specifici, gli esiti, i resoconti delle partite disputate e le interviste ai migliori player italiani, rimanete connessi con esports.gs e seguite i nostri social!

Advertisement

Recent Posts

Categories

Advertisement

More in Editoriali